Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento, anche di “terze parti”. Per conoscerne il funzionamento e bloccarli è possibile visualizzare l'informativa estesa. Chiudendo il messaggio o navigando regolarmente dai il tuo consenso. 

Opera Funding - Nuovo sistema di finanziamento e gestione dei Teatri d'Opera
11 Mar

Opera Funding - Nuovo sistema di finanziamento e gestione dei Teatri d'Opera

 Vi presentiamo, un progetto studiato per finanziare sostenibilmente i Teatri d'Opera, per il mondo della classica e della lirica Italiana, in pesante crisi economica e quindi sociale da anni. L'Opera lirica è un bene immateriale che fa parte del nostro paese, lo rappresenta, lo incarna, è tra quelle  identità su cui, a nostro avviso, si dovrebbe lavorare per creare un nuovo volano economico e sociale. Eppure, in Italia, il settore è in ginocchio, questo si riperquote su migliaia di professionisti della musica, dello spettacolo, della tecnica teatrale: professionalità mortificate. I nostri Teatri, gestiti dalle amministrazioni pubbliche, ne hanno ereditato lentezza ed altri difetti, così quelli che dovrebbero essere il centro della vita culturale cittadina, diventano cattedrali nel deserto, distanti dalla comunità a cui appartengono. Per tutte queste motivazioni, perchè crediamo nella cultura come motore sociale ed economico, abbiamo pensato ad un progetto che mette la tecnologia, e il potere sociale del web al servizio della cultura. Si chiama Opera Funding e partecipa insieme a tanti altri progetti innovativi al concorso Edison Start,nella categoria "Sviluppo sociale e culturale". 
 

Perchè un progetto per finanziare la Lirica in Italia?

Perchè la Lirica è una forma di spettacolo molto complesso, realizzato da migliaia di persone, professionisti ed artisti, con competenze specifiche, che si formano costantemente, e sono un vanto per l'intero Paese. Perchè la Lirica può generare un grande indotto economico, soprattutto nell'ottica della differenziazione dell'offerta turistica. Perchè abbiamo già sviluppato delle esperienze nell'ambito della comunicazione per la Lirica e la Classica e sappiamo che ci sono tra gli appassionati, tante persone che potrebbero dare un contributo reale alla vita dei Teatri.
 

Gli Obiettivi del progetto

Iniziamo dichiarando quelli, che secondo noi, sono le direzioni secondo cui ci si dovrebbe muovere per migliorare la situazione attuale.
  • Trovare nuovi modi per finanziare la Lirica e le attività culturali in modo sostenibile
  • Incrementare la partecipazione del pubblico alle attività dei teatri
  • Dare Spazio a giovani artisti.
  • Rendere le comunità parte dei processi decisionali e gestionali dei teatri
Vogliamo insomma far tornare i Teatri al centro della vita sociale e culturale cittadina, richiedendo alla cittadinanza e agli appassionati di partecipare alla vita del teatro, alla sua gestione, alle decisioni sulla programmazione, dando inoltre spazio ai giovani artisti che vogliono mettersi in gioco, permettendogli di proporre i propri spettacoli, senza passare tramite selezioni "relazionali". Il finanziamento diretto da parte del pubblico tramite un sistema di Crowdfunding permetterebbe ai teatri di trovare finanziamenti per gli spettacoli contando sui desideri degli spettatori, senza bisogno di grandi sponsorizzazioni.
 

Maggiori dettagli sul progetto

Prevediamo di realizzare un sito web, e un applicazione mobile, ovvero un nuovo canale di comunicazione (da affiancare agli esistenti),  tramite cui il teatro possa proporre la realizzazione di alcuni spettacoli, richiedendone in crowdunfing, il finanziamento diretto ai cittadini e agli appassionati che vogliono assistervi in cambio dei biglietti di ingresso, della partecipazione ad eventi minori e regali. Per ogni singolo spettacolo ci sarebbe quindi un periodo massimo di finanziamento, finito quel periodo, in base al finanziamento reperito il teatro deciderà se realizzare o meno lo spettacolo.
Gli utenti della community potranno proporre iniziative, finanziarle, partecipare attivamente alla vita del teatro, (scrivere recensioni degli spettacoli, condividere contenuti sui social). Il teatro avrà inoltre una comunità reattiva con cui comunicare e prospettare nuove iniziative, persone a cui richiedere collaborazione. Verranno realizzate delle web applications che permetteranno di interagire direttamente con i social network, per misurare l'interazione degli utenti e promuovere le attività online ed offline del teatro
Per far si che gli utenti siano parte attiva nel processo decisionale, in fase di programmazione, comunicazione e promozione viene fatto largo uso della gamification, un sistema di gratificazione basato sulle dinamiche del gioco, con punteggio e awards (badges e biglietti) che mette in competizione gli utenti tra di loro, premiando quelli più attivi.
Incentivare l'interazione pubblica permette da un lato maggiore controllo sulle attività di gestione del teatro, e dall'altro lato da voce all'innovazione creativa e culturale del territorio, portando l'istituzione teatrale ad ascoltarla. In questo modo arricchiamo e diversifichiamo l'identità del territorio a cui il teatro è legato
A proporre progetti non è quindi, soltanto il teatro, anche artisti e gruppi di utenti possono proporre spettacoli da inserire all'interno della stagione, questo con l'intento di rendere la cittadinanza parte attiva nella gestione del teatro nella promozione degli eventi tramite social network e quindi nella vendita dei biglietti degli spettacoli.
 
 
Cosa ne pensi del progetto? Siamo sempre alla ricerca di Feedback, ci piacerebbe molto ricevere i tuoi suggerimenti, puoi farlo scrivendoci all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Ti piace questo articolo ? Condividilo!
Giuseppe Gallo

Direttore creativo di Mirabilia, Ingegnere Architetto, sono il principale designer del gruppo e collaboro al laboratorio di progettazione 3 del corso di laurea in ingegneria edile–architettura di Unipa, mi interesso di architettura, design della comunicazione, web e processi di innovazione  sociale. 

Profilo Facebook Giuseppe Gallo Profilo Google+ Giuseppe Gallo Profilo Linkedin Giuseppe Gallo Profilo Twitter Giuseppe Gallo

 

Media

Ultimi tweet

#socialmedia Il mercato Digitale in Italia vale il 3,7% del PIL e occupa 285 mila persone https://t.co/N9S4eYWKu8 via franzrusso
Follow Us - @mirabiliaweb
RT @bhangy: #artificialintelligence from doodle to complex #cgi https://t.co/EcIIy9KDR9
Follow Us - @mirabiliaweb

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Scopri come il design della comunicazione e il web ti possono portare nuovi clienti:

Riceverai una selezione mensile delle migliori notizie selezionate da noi e contenuti speciali realizzati esclusivamente per la nostra newsletter!